HomeNewsGli anni novanta: novità normative nel modo del Diritto del Lavoro

Gli anni novanta: novità normative nel modo del Diritto del Lavoro

IL diritto del lavoro italiano con la incredibile evoluzione avutasi dal 1990 ai giorni nostri ha dovuto subire modificazioni impensabili. Il nostro diritto del lavoro dopo lo statuto del 1970 per anni era rimasto sostanzialmente stabile, ma a partire dagli ultimi anni dello scorso secolo ha incrementato in modo esponenziale un completo mutamento di diversi suoi principi cardine. La minor tutela del posto di lavoro, la diffusione del rapporto a tempo determinato, con la perdita della sua eccezionalità, il mutamento drastico del sistema di relazioni industriali, il proliferare di una contrattazione non rappresentativa, sono solo alcuni di questi aspetti. Politiche retributive completamente avulse dalla contrattazione, l’incremento del welfare aziendale ulteriori aspetti dell’attuale situazione normativa. Il concetto di orario medio annuo è un ulteriore elemento impensabile nello scorso secolo. Tutti aspetti che si riflettono sulla conoscenza del Diritto del lavoro praticato ma soprattutto impattano pesantemente sul ruolo dello specialista in risorse umane e tali temi possono essere approfonditi solo con il confronto con manager e professionisti che si sono occupati in prima persona di tali tematiche vivendo tutta la evoluzione sviluppatasi in questi anni.