HomeNewsVademecum sulla riforma del lavoro

Vademecum sulla riforma del lavoro

Il 22 aprile 2013 è stato pubblicato dal Ministero del Lavoro un vademecum sulla riforma del lavoro che evidenzia una serie di interpretazioni sulla Legge n. 92/2012. Il documento evidenzia i chiarimenti arrivati dopo l'incontro dello scorso febbraio tra la Direzione generale per l'Attività Ispettiva e il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro.


Di seguito riportiamo un commento sul vademecum, pubblicato dal Ministero del Lavoro, a cura della Dott.ssa Sonia Lisi, Consulente del lavoro e docente nei Master Stogea dell'area Risorse Umane.


"Oggi i vademecum derivano dall’incontro della Direzione dell’attività ispettiva del Ministero con i veri “addetti ai lavori “ ovvero i professionisti che si trovano ogni giorno a dover confrontarsi con la difficile interpretazione delle norme legislative dovute ad una proliferazione di norme che purtroppo sono spesso troppo “frettolose”.


Il vademecum sulla legge 92/2012 (c.d. Riforma Fornero) vuole sottolineare con un “botta e risposta” gli aspetti più delicati della materia soprattutto in riferimento ad alcuni precetti poco chiari in fase di pubblicazione della legge, che sono venuti a galla man mano che la norma si andava ad applicare e si calava sulla realtà. Grazie all’intervento dei professionisti che più volte hanno chiesto riscontro al Ministero, quest’ultimo si è espresso con il vademecum al fine di orientare anche i propri ispettori.


Ad esempio, il lavoro accessorio aveva destato forti perplessità riguardo la qualificazione del rapporto di lavoro che era posto esclusivamente su termini quantitativi di denaro. A tal proposito molti professionisti erano convinti della natura meramente accessoria (come farebbe ben pensare il termine che lo definisce), ma al contrario il Ministero nel vademecum si esprime sottolineando la natura del lavoro ricondotta al solo limite economico, non entrando nel merito del tipo di attività esercitata dal lavoratore. Si apre la strada ad una 3° generazione di contratto ne’ subordinato ne’ autonomo ma accessorio.


Ovviamente il vademecum non è legge, ma uno strumento molto utile e una linea guida per poter operare."


Se sei interessato a queste tematiche e vuoi essere aggiornato su questi argomenti, scopri gli Executive Master Stogea in Direzione Risorse Umane e Diritto del Lavoro e Amministrazione del Personale in partenza l'11 maggio.